WOW CHE STORIE 24_11

Posted By: ric - 01:09



GIOVEDI 24 novembre 2011, ORE 18.30
WOW CHE STORIE, BLOODBUSTER e ILCERCHIONERO 
presentano   
  
TRA CRIPTE E INCUBI
il cinema Horror italiano
intervengono
Manuel Cavenaghi autore del Dizionario dei film horror italiani 
Stefano Di Marino scrittore

WOW SPAZIO FUMETTO
Viale Campania 12, Milano – INGRESSO LIBERO – Info: 02.49524744

Dopo l'Action, la Fantascienza, i Vampiri, le avventure salgariane, dopo il fumetto e dopo l'animazione ecco un nuovo appuntamento dedicato questa volta al tanti bistrattato cinema di genere. E che genere! Finalmentesi parla di Horror, quello con la I maiuscola. L'Horror made in Italy. E se ne parlerà in occasione della presentazione del Dizionario dei film horror italiani firmato da Mauel Cavenaghi e pubblicato da Bloodbuster che... “dello spaccio di emozioni forti e sanguinolente ha fatto fede e travaglio…”
Dopo il volume sul poliziesco degli anni di piombo (ancora più... CINICI INFAMI E VIOLENTI – Dizionario dei film polizieschi italiani anni '70), quello sulla fantascienza degli anni paninari (CONTAMINATIONS – Guida al fantacinema italiano anni '80) e quello sui James Bond di Cinecittà (SEGRETISSIMI – Guida agli spy-movie italiani anni '60), ecco finalmente un altro tassello della riscoperta dei “generi” del cinema nostrano realizzata da Bloodbuster (www.bloodbuster.com/).
480 pagine di dizionario per raccontare tutti film horror italiani realizati dal 1957 al 2010. Intitolato CRIPTE E INCUBI, in omaggio ad una pellicola minore di Camillo Mastrocinque, questo dizionario si prefigge di guidare l’appassionato al ritrovamento e al godimento di tutte quelle pellicole che hanno reso l'horror italiano fra i più celebrati al mondo. E siccome non ci sono solo BavaFredaFulci e Argento Manuel Cavenaghi non solo ha catalogato tutta la produzione del genere, dalle origini ad oggi, dai classici alle pellicole più oscure, ma l'ha anche “sviscerata” in oltre 300 schede critico/tecniche. E per rendere più golosa l'orgia di notizie ha condito il tutto con gallerie fotografica dei protagonisti e relative  filmografie, indici dei dei registi e dei musicisti con relative filmografie. Non contento fornisce anche i riferimenti di tutte le edizioni homevideo con traccia audio italiana e delle colonne sonore pubblicate.
Chiude il tutto una serie di saggi dai titoli che sono un programma: "Tombe aperte... bare vuote - Breve itinerario nel cinema horror italiano"; 
"Io zombo, tu zombi... lei ride - Le parodie"; "Quando Alice ruppe lo schermo - I film per la TV"; e "Anni '70: sceneggiati da paura" (questo a firma di Stefano Di Marino).

Giovedì  24 novembre 2011
Wow Spazio Fumetto
viale Campania 12 – Milano
Raggiungibile con i mezzi pubblici: 27, 73, 90, 91, 93 – Passante ferroviario fermata P.ta Vittoria

About ric

Magazine Power Theme is officially developed by Templatezy Team. We published High quality Blogger Templates with Awesome Design for blogspot lovers.The very first Blogger Templates Company where you will find Responsive Design Templates.

Powered by Blogger.
Find Us

Ads

Copyright © 2015 All Rights Reserved

Blogger Templates Designed by Templatezy