TINTIN SU RAI 5

Posted By: Unknown - 15:30


Grazie al film di Spielberg Tintin torna anche sul piccolo schermo: a partire da giovedì 3 novembre Rai 5 manderà in onda i 5 docufilm prodotti da Artè dedicati al personaggio creato da Hergé.



Il programma di Rai 5 non è un cartone,  ma piuttosto un road movie: un invito a viaggiare con Tin Tin e a rivivere le sue avventure. Sulle orme di Tin Tin viaggiamo con i suoi stessi mezzi di trasporto, incontriamo gli stessi ostacoli, gli stessi personaggi, gli stessi luoghi delle sue avventure.

La serie è costruita con una sofisticata ed elegante tecnica cinematografica: i disegni originali degli album vengono inseriti con grande efficacia nelle immagini reali dei luoghi delle avventure di Tin Tin, restituendo atmosfere fantastiche.
Tin Tin su Rai 5 ha voce di Robin Williams (il doppiatore Carlo Valli)


Ecco i titoli e un breve riassunto dei cinque speciali:

1. I Sigari del Faraone
Tintin e Milou, a bordo del piroscafo Epomeo da Porto Said a Shanghai, fanno la conoscenza di uno stravagante egittologo, il professor Filemone Ciclone, che si sta recando in Egitto alla scoperta della tomba del faraone Kih-Oskh. Il professore invita Tintin a seguirlo, e così per il nostro eroe e il suo fedele compagno a quattro zampe comincia una nuova avventura che li porterà dalle piramidi egizie al palazzo del Maragià di Rawhajputalah in India. Il filo conduttore dell’avventura è il misterioso simbolo del faraone Kih-Oskh, che nasconde un’organizzazione criminale internazionale dedita al traffico di stupefacenti.




2.  Il Loto Blu
Dopo l’avventura vissuta tra l’Africa e l’India, Tintin e Milou sono ancora ospiti nel palazzo del Maragià di Rawhajputalah, ma prima che il giovane reporter possa immergersi troppo nell’atmosfera indiana, una nuova avventura lo porta in Cina sulle tracce del traffico internazionale di stupefacenti e del veleno-che-rende-folli. Grazie alle peripezie del suo eroe di carta Hergé tratteggia con attenzione la Shanghai degli anni ’30, schiacciata dall’oppressione militare giapponese e smembrata dalle Concessioni Internazionali derivate dalle guerre dell’oppio, dove prolificano le fumerie d’oppio clandestine, come “Il loto blu”.

3. Il Granchio d’Oro
Un pezzetto dell’etichetta di un barattolo di conserva di granchio rinvenuto in tasca ad un annegato è l’indizio principale che catapulterà il nostro eroe in una nuova avventura che da Anversa lo porterà a bordo di una nave in mezzo all’Oceano Atlantico e alla fine nell’immaginaria città portuale di Bagghar, sulle coste mediterranee del Marocco, passando per lo sconfinato e pieno di insidie deserto sahariano. In questo racconto, oltre ai già noti Dupont e Dupond, incontriamo per la prima volta il dirompente Capitan Haddock, capitano di lungo corso con il vizio dell’alcol, che condividerà i rischi e le emozioni di Tintin e che farà da colonna “sonora” a tutta l’avventura con le sue proverbiali imprecazioni. Il viaggio, come al solito, sarà l’occasione per Tintin di esplorare nuovi territori e conoscere nuovi popoli, come quello dei berberi.

4. Il Tempio del Sole
Tintin parte alla volta del Perù per cercare di liberare il suo amico scienziato, il professor Tornasole, accompagnato dal fedele Capitan Haddock. Questa ricerca li conduce in un villaggio montano dove Tintin conoscerà e stringerà amicizia con Zorrino, un giovane indio che gli offre il suo aiuto per cercare Tornasole. Dopo aver superato le insidie della Cordigliera delle Ande e della Foresta Amazzonica, riescono finalmente a giungere al Tempio del Sole. Tintin e Capitan Haddock vengono fatti prigionieri dagli Inca, che li vogliono mandare al rogo assieme al professor Tornasole. Grazie alla totale eclissi solare Tintin riesce a scampare alla morte ed a salvare i suoi amici.

5. Tintin in Tibet
Hergé racconta le avventure che il protagonista Tintin e i suoi inseparabili amici, Milou ed il Capitan Haddock, affrontano per ritrovare l’amico Tchang, disperso in seguito ad un incidente aereo. È un sogno a rivelare a Tintin che il suo amico è in pericolo. Appena dopo una lettera conferma ciò che ha sognato. I nostri eroi arrivano in Tibet e dopo mille peripezie riescono finalmente a ritrovare Tchang, che è stato nutrito e curato dall’abominevole uomo delle nevi. In questo episodio Hergé intende inneggiare all’amicizia e per realizzare il suo scopo si ispira a vicende personali per poter creare i suoi fumetti.

About Unknown

Magazine Power Theme is officially developed by Templatezy Team. We published High quality Blogger Templates with Awesome Design for blogspot lovers.The very first Blogger Templates Company where you will find Responsive Design Templates.

Powered by Blogger.
Find Us

Ads

Copyright © 2015 All Rights Reserved

Blogger Templates Designed by Templatezy