LIBRI MALEDETTI

Posted By: Unknown - 21:11



UNA CORSA CONTRO IL TEMPO
“Chi fosse realmente Ignazio da Toledo, nessuno avrebbe saputo
dirlo con certezza. A volte fu giudicato saggio e colto, a volte infido
e negromante. Per molti era solo un pellegrino, girovago da una
terra all’altra in cerca di reliquie da vendere ai devoti e ai potenti.”

TRE UOMINI IN FUGA ALLA RICERCA DI UN ANTICO LIBRO. UN TRIBUNALE SEGRETO DECISO A FARLO SPARIRE. UN ARCANO MISTERO CHE ATTENDE DI ESSERE SVELATO. CHI RIUSCIRÀ PER PRIMO A TROVARE LA VIA D’ACCESSO ALLA SAPIENZA DEGLI ANGELI? Ecco in poche righe il filo conduttore di questo romanzo storico ricco di intrighe, avventure e misteri. Il mercante di libri maledetti si sviluppa su una solida impalcatura storica: gli itinerari, le città, i libri e gli eventi di cui parla sono frutto di documentazione. D'altra parte la formazione di medievista e di archeologo dell'autore gli ha permesso a non tralasciare nessun aspetto della cultura materiale e della forma mentis del XIII secolo, ma nello stesso tempo, le buone letture giovanili (da Verne a Salgari, da Poe a  Calvino) e quelle più mature (come per esempio Alan D. Altieri) gli hanno insegnato a evitare la pedanteria.



Primo di una trilogia Il mercante di libri maledetti ha al centro della storia un crittogramma che come ha scritto l'autore è un enigma a prima vista impenetrabile, ma facile da sciogliere una volta scoperta la chiave di decifrazione. Già, una volta scoperta la chiave. Ma al centro del libro c'è il viaggio di Ignazio da Toledo, un uomo che “possiede “il genio dell’intrigo”, come il D’Artagnan di Dumas”, tra Italia, Francia e Spagna, sulle tracce dell’Uter Ventorum, un manoscritto di evocazione angelica, che qualcuno ha smembrato in quattro parti e accuratamente nascosto. Non maca ovviamete un cattivo, Dominus, “un segugio infaticabile, un signore crudele con i propri servitori e sensibile solo alle proprie brame”, che nasconde il suo volto dietro una maschera rosso sangue.  88 capitoli per raccontare un Medioevo diverso da quello solitamente descritto come un’epoca “buia”, una dimensione estranea non solo al pensiero, ma anche al concetto di individualità. Marcello Simoni, infatti, ritiene che questo periodo, più di qualunque altro, abbia stimolato l’intelligenza e la curiosità degli uomini, soprattutto di studiosi e viaggiatori.

IL MERCANTE DI LIBRI MALEDETTI
Autore: Marcello Simoni
Editore: Newton Compton
Prezzo: € 9,90
Pagine: 288

About Unknown

Magazine Power Theme is officially developed by Templatezy Team. We published High quality Blogger Templates with Awesome Design for blogspot lovers.The very first Blogger Templates Company where you will find Responsive Design Templates.

Powered by Blogger.
Find Us

Ads

Copyright © 2015 All Rights Reserved

Blogger Templates Designed by Templatezy